Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

CIRCOLARE N. 110

 

Ai Sigg. Docenti
Secondaria di 1° grado
Personale ATA
Alla D.S.G.A.

OGGETTO: Scrutini e adempimenti finali.
→Termine lezioni: Giovedì 9 giugno 2016 →Inizio esami: Mercoledì 15 giugno 2016

Approssimandosi la data del termine delle attività didattiche ritengo opportuno riassumere gli adempimenti finali a cui sono tenuti i consigli di classe e i singoli docenti.
Scrutini terze classi:
Prima degli scrutini finali, sulla base dei criteri generali definiti nel Collegio dei Docenti del 18 maggio 2016 e degli elementi registrati dalla segreteria, i docenti accerteranno per ciascun alunno il raggiungimento del limite dei tre quarti di presenza alle lezioni nel corso dell’anno, applicando eventuali deroghe. Il consiglio di classe, accertata la validità dell’anno, procederà allo scrutinio degli alunni, verificando il conseguimento di almeno sei decimi in ciascuna disciplina di studio e
nel comportamento quale condizione di ammissione (DPR 122/2009-Regolamento valutazione).
Per gli alunni ammessi agli esami il consiglio di classe formulerà un giudizio di idoneità espresso con voto in decimi. Tale voto concorrerà alla determinazione della media per il voto finale. Per la presentazione degli alunni agli esami occorrerà formulare un giudizio da trascrivere sullo statino di esami che terrà conto del giudizio di idoneità espresso con voto in decimi, del metodo di studio, della partecipazione alle attività didattiche e di ogni ulteriore utile elemento.
Il consiglio di classe procederà alla predisposizione della relazione finale nella quale saranno
presenti i seguenti aspetti:
· Presentazione della classe
· Storia della classe nell’arco del triennio
· Storia del consiglio di classe
· Linee metodologiche e didattiche del Consiglio di classe in rapporto alla programmazione
educativa e didattica
· Interventi particolari:attività integrative e di sostegno
· Orientamento scolastico
· Rapporti con le famiglie
· Indicazioni per il colloquio pluridisciplinare.
Per gli alunni con disabilità ammessi a sostenere le prove di esame occorrerà indicare per quali discipline siano stati adottati particolari criteri didattici e quali attività integrative e di sostegno sono state svolte nel piano educativo personalizzato in modo da attivare eventuali parziali sostituzioni di contenuti disciplinari. Le prove differenziate dovranno essere deliberate dal Consiglio di classe in questa fase e proposte alla commissione di esame nella seduta preliminare.
Ove si accerti il mancato raggiungimento degli obiettivi del PEI, il Consiglio di classe può decidere che l’alunno ripeta la classe o che sia comunque ammesso agli esami, al solo fine del rilascio di un attestato di credito scolastico. Tale attestato è titolo per l’iscrizione e la frequenza delle classi successive, ai soli fini del riconoscimento di crediti formativi da valere anche per percorsi integrati.
Per quanto riguarda gli alunni con diagnosi specialistica di dislessia o di altri disturbi
dell’apprendimento si ricorda che essi hanno diritto all’impiego di strumenti compensativi, oltre all’assegnazione di maggior tempo a disposizione delle prove (DPR 122/2009). Per detti alunni le prove scritte di lingua straniera sono progettate, presentate e valutate secondo modalità compatibili con le difficoltà connesse ai DSA. (Art. 6 comma 4 decreto ministeriale 2011) e in caso di certificazione attestante la gravità del disturbo e recante esplicita richiesta di dispensa
dalle prove scritte, la commissione di esame può prevedere una prova orale sostitutiva di quella scritta, i cui contenuti e le cui modalità sono stabiliti dalla commissione di esame sulla base della documentazione fornita dai consigli di classe. (Art. 6 comma 5 decreto ministeriale 2011)
Relativamente alla predisposizione, sottoscrizione e consegna della certificazione delle competenze
si precisa quanto segue:
1. La fase di predisposizione e compilazione della certificazione è affidata a ciascun consiglio
di classe che provvede ad approntare ogni elemento utile alla compilazione del modello.
Scrutini prime e seconde classi
In sede di scrutinio finale vengono ammessi dal Consiglio di classe alla classe successiva gli alunni
che conseguono :
· La validità di frequenza delle lezioni.
· Un voto non inferiore a sei decimi in ogni disciplina di studio.
· Un voto non inferiore a sei decimi nel comportamento.
Per un proficuo lavoro dei consigli di classe ciascun coordinatore è tenuto a consegnare alla scrivente entro e non oltre il secondo giorno antecedente la data fissata per lo scrutinio la griglia con le proposte di voto di ciascun docente.
Adempimenti finali
Relazione finale di disciplina
I singoli docenti delle classi prime, seconde e terze provvederanno ad approntare una relazione finale delle proprie discipline relativa sia al lavoro effettivamente svolto durante l’anno (unità di apprendimento sviluppate, metodi e strumenti adottati, interventi per il recupero e l’approfondimento, modalità di verifica e di valutazione). Dette relazioni saranno disponibili sul sito di Istituto. E’ appena il caso di evidenziare che le relazioni disciplinari si configurano come importante e fondamentale momento valutativo dell’ attività di ciascun docente.
Termine consegna delle relazioni
Le relazioni finali del consiglio di classe (classi 1-2-3) e i programmi effettivamente svolti (solo per le terze classi) vanno consegnate in Presidenza dopo la seduta dello scrutinio, tassativamente entro il giorno 11 giugno 2016.
Registri verbali dei consigli di classe e registri personali
I registri personali e i registri dei verbali dei consigli di classe (solo coordinatori), debitamente compilati, saranno consegnati entro il giorno 11 giugno 2016 alla prof.ssa Giannelli.
Adempimenti di carattere amministrativo.
Ad ogni docente, inoltre, si richiedono i seguenti adempimenti di carattere amministrativo:
1. Compilazione della domanda di ferie ( consegnare alla sig.ra. Tanico entro il giorno 11
giugno).
2. Elenco del materiale che risulta rotto od obsoleto da parte dei responsabili di laboratorio.
3. Il Collegio dei Docenti conclusivo sarà effettuato il giorno 11 giugno 2016 (orario da definire)
L’O.d.g. è il seguente:
1. Relazioni valutazione attività POF
2. Approvazione atti scrutini
3. Calendario scolastico Regionale 2016/2017
4. Comunicazioni Dirigente

 

Ferrandina, 19/05/2016

Il Dirigente Scolastico
Rosanna PAPAPIETRO

Allegati:
FileAutoreDimensione del File
Scarica questo file (Circolare n_ 110 Adempimenti  finali  scuola Sec_ I  grado a_s_ 2015 2016.pdf)Circolare n_ 110 Adempimenti finali scuola Sec_ I grado a_s_ 2015 2016.pdfSuper User75 kB